Giulio Felloni nuovo Presidente di Federazione Moda Italia

Giulio Felloni nuovo Presidente di Federazione Moda Italia

Giulio Felloni è il nuovo Presidente Nazionale di Federazione Moda Italia Confcommercio, la più importante rappresentanza d’impresa del settore Moda in Italia.

Felloni già vice presidente Federmoda Italia guiderà la federazione nel prossimo quinquennio.

A lui gli auguri di un proficuo lavoro alla guida del settore da parte del Presidente Klaus Algieri, del Direttore Maria Santagada e di tutta Confcommercio Cosenza.

Ultima proroga pagamento SIAE 2022

Ultima proroga pagamento SIAE 2022

SIAE comunica di aver deliberato la proroga al 6 maggio 2022 della scadenza del termine per il pagamento dell’abbonamento per musica d’ambiente.

A seguito delle insistenti richieste formulate dal sistema Confcommercio fin dall’inizio dell’anno, la SIAE ha accettato di concedere una proroga sulla data di scadenza del termine per il pagamento dell’abbonamento per musica d’ambiente.

La SIAE ha inoltre ribadito di aver lasciato immutate per l’anno in corso le tariffe per musica d’ambiente, nonostante l’incremento del 2,6% dell’indice ISTAT dei prezzi. Ciò al fine di dare un ulteriore segnale di attenzione alle imprese, messe duramente alla prova dall’emergenza sanitaria anche nel corso del 2021.

Grazie all’accordo tra SIAE e Confcommercio, Fipe e Federalberghi vi ricordiamo inoltre che gli associati Confcommercio continuano ad usufruire di uno sconto riservato fino al 30%.

Lo sconto è riconosciuto solo agli associati che all’atto della richiesta di rinnovo risultino in regola con il pagamento della quota associativa 2022.

Vi invitiamo a ritirare l’apposito modulo o a contattare i nostri uffici:

Cosenza, via Alimena 14 – Tel 098477181 email cosenza@confcommercio.it

Corigliano Rossano, via Metaponto – Tel. 0983859021 email corigliano@confcommercio.cs.it

Convocazione Assemblea elettiva Giovani Imprenditori Confcommercio Cosenza

Convocazione Assemblea elettiva Giovani Imprenditori Confcommercio Cosenza

E` convocata per il prossimo 10 maggio 2022, presso la sede Confcommercio di via Alimena 14 – Cosenza, alle ore 13:00 in prima convocazione ed alle 17:30 in seconda convocazione, l`Assemblea elettiva del Gruppo Giovani Imprenditori Confcommercio della provincia di Cosenza.

Tra i punti all`ordine del giorno l`elezione del Presidente e il rinnovo del Consiglio Direttivo.

Per maggiori dettagli è possibile consultare la Convocazione

Confguide Cosenza. Workshop “La flora e la fauna calabrese – I giganti della Sila”

Confguide Cosenza. Workshop “La flora e la fauna calabrese – I giganti della Sila”

Confguide Provincia di Cosenza organizza il primo incontro di formazione, destinato a tutti gli operatori turistici della Calabria, dal titolo “La flora e la fauna calabrese. I giganti della Sila”.

Si prevede un approfondimento della flora e fauna calabrese, all’interno e nei dintorni della Riserva dei Giganti di Fallistro, unico BENE FAI in Calabria.

La storia della Riserva e il percorso, saranno illustrati dalla dott.ssa Simona Lo Bianco, Responsabile del Sito e da una Guida AIGAE.

Oltre alle specificità floristiche e faunistiche, i partecipanti saranno coinvolti in una attività pratica di monitoraggio sul picchio nero e altre specie avifaunistiche del territorio silano. Verrà poi illustrato il ruolo del Fondo per l’ambiente Italiano nella tutela e valorizzazione del patrimonio culturale.

Per partecipare all’incontro è previsto un contributo di 10 euro per gli associati a Confguide Cosenza e di 15 euro per i non iscritti. Il contributo potrà essere versato con bonifico bancario alle cordinate che saranno comunicate a seguito dell’iscrizione.

L’incontro si terrà giorno 15 Aprile dalle 10:30 alle 13:00 presso il sito dei Giganti della Sila.

Per partecipare basta compilare il modulo di adesione al seguente link https://forms.gle/uRdeior1HuC1iwMb9

Fiera del Lavoro – Talent Day Fipe. Al via la registrazione delle imprese

Fiera del Lavoro – Talent Day Fipe. Al via la registrazione delle imprese

Dopo il successo del workshop “Il mercato del lavoro nei pubblici esercizi” proseguono spedite, verso l’evento principale,  le attività del Talent Day Fipe Cosenza.

In vista della Fiera del lavoro – Domanda e offerta si incontrano, che si svolgerà il prossiomo 28 aprile 2022 a partire dalle 10:00 presso il Castello Svevo di Cosenza, sono aperte le procedure di registrazione delle imprese alla ricerca di personale che vogliono avere un proprio spazio nella manifestazione.

Prenotarsi è semplice. Basta compilare il seguente form: https://forms.gle/uiDwAMaLXopnxqMt8

Per informazioni e chiarimenti è possibile contattare i nostri uffici:

Resp. Organizzativo dott. Domenico Lo Duca tel. 0984/77181 email d.loduca@confcommercio.cs.it

Cosenza: il costo delle materie prime aumenta. Panificatori in difficoltà

Cosenza: il costo delle materie prime aumenta. Panificatori in difficoltà

Quando la pandemia sembrava essere finita e si intravedeva la luce in fondo al tunnel, i venti di guerra hanno riportato una situazione di instabilità e di preoccupazione. In mezzo gli incrementi dei costi per l’energia e delle materie prime che ora si stanno ulteriormente aggravando.

Momenti difficili si prospettano per imprese e famiglie a causa di questi eventi che stanno dando luogo a effetti economico-sociali a catena potenzialmente molto seri, se non interverranno le adeguate contromisure a livello globale.

I prezzi delle materie prime come carburante, grano, farine stanno raggiungendo livelli mai visti, con le imprese che di queste materie prime fanno la loro fonte produttiva principale, che non riescono più a sostenere i costi.

Le ricadute soprattutto sul mondo dei panificatori sono particolarmente gravi. La neo costituita Assipan provincia di Cosenza stima che oltre all’aumento registrato già tra settembre e ottobre scorsi, il prezzo delle farine di grano tenero è aumentato di un ulteriore 30%, quello delle farine di grano duro del 150%. Ma per valutare pienamente il quadro bisogna aggiungere gli aumenti per la produzione e per la distribuzione: +100% per il gas, +50% per l’energia elettrica, +50% per il carburante, +30% per zuccheri e grassi. Inoltre, le materie prime necessarie, ad esempio, a pezzi di ricambio per i macchinari sono arrivate ad aumentare anche del 300% e le plastiche per il confezionamento del 130%. Senza contare che la scarsità di risorse induce i fornitori a ridurre le garanzie sulle forniture nonostante contratti già siglati: dai 12 mesi garantiti, si è arrivati appena a 2 mesi.

Aumenti generalizzati che, sostengono i panificatori della provincia, non possono non avere ricadute sui prezzi di vendita al dettaglio del pane. Se così non fosse la sostenibilità economica delle nostre imprese sarebbe in serio rischio.