Inps esonero contributivo per le imprese del turismo, degli stabilimenti termali e del commercio

Inps esonero contributivo per le imprese del turismo, degli stabilimenti termali e del commercio

L’INPS, con la circolare n. 140 del 21 settembre 2021, ha fornito le prime indicazioni operative relative all’esonero contributivo introdotto dall’art 43 del decreto Sostegni bis (decreto legge 25 maggio 2021, n. 73 convertito con modificazioni dalla legge 23 luglio 2021, n. 106), in favore dei datori di lavoro privati che operano nei settori del turismo, degli stabilimenti termali e del commercio, nonché del settore creativo, culturale e dello spettacolo.

In particolare la predetta norma ha previsto l’esonero dai contributi previdenziali Inps per i datori di lavoro anche non imprenditori nel limite del doppio delle ore di integrazione salariale già fruite nei mesi di gennaio, febbraio e marzo 2021, con esclusione dei premi e dei contributi dovuti all’INAIL.

Tale misura, che ha già ottenuto l’autorizzazione dalla Commissione Europea, è fruibile entro il 31 dicembre 2021.

Per l’esatta individuazione dei datori di lavoro destinatari della norma si potrà far riferimento ai codici Ateco indicati nella circolare Inps.

Inoltre, tale sgravio deve essere riparametrato e applicato su base mensile e può essere riconosciuto a prescindere dal tipo di ammortizzatore richiesto, anche se sono stati richiesti trattamenti di integrazione salariale con causale diversa dalla cassa Covid.

Nelle ipotesi di cessione di ramo di azienda, il diritto alla fruizione dell’esonero non può essere trasferito in capo al cessionario.

Soltanto il datore di lavoro cedente potrà fruire dell’esonero in parola solo con riferimento ai lavoratori risultanti ancora alle sue dipendenze dopo la cessione.

In caso di fusione (sia per unione che per incorporazione), l’esonero potrà invece essere fruito dalla società risultante dal processo di unione/incorporazione.

La fruizione dell’esonero contributivo è subordinato al rispetto delle norme poste a tutela delle condizioni di lavoro e dell’assicurazione obbligatoria dei lavoratori nonché dei presupposti specificamente previsti dal decreto istitutivo (art. 43 D.L. n. 73/2021).

In particolare:

  • regolarità degli obblighi di contribuzione previdenziale, ai sensi della normativa in materia di documento unico di regolarità contributiva (DURC);
  • assenza di violazioni delle norme fondamentali a tutela delle condizioni di lavoro e rispetto degli altri obblighi di legge;
  • rispetto degli accordi e contratti collettivi nazionali, nonché di quelli regionali, territoriali o aziendali, sottoscritti dalle Organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.

Fino al 31 dicembre 2021 il datore di lavoro beneficiario dell’esonero non può recedere dal contratto per giustificato motivo oggettivo.

Infine, è esclusa la cumulabilità della misura con i seguenti esoneri contributivi:

  • l’incentivo strutturale all’occupazione giovanile (Legge 205/2017 art. 1);
  • l’incentivo “Iolavoro”;
  • lo sgravio per assunzione con contratto di rioccupazione.

Per ulteriori elementi di dettaglio si rinvia alla Circolare n. 140 Inps disponibile nella nostra Area Riservata.

Consumatori consapevoli: nuovi bisogni, orientamenti e aspettative

Consumatori consapevoli: nuovi bisogni, orientamenti e aspettative

Vi ricordiamo il secondo appuntamento (22 maggio alle ore 14.00) con i webinar sul Commercio organizzati da Confcommercio Nazionale.

Nel prossimo incontro verranno approfondite le più importanti dinamiche di consumo, come cambiano i consumatori: i loro bisogni, i loro orientamenti e le loro aspettative.

Si tratta di un ciclo di 8 webinar dedicati agli operatori del commercio, per essere pronti al dopo pandemia.

Se ancora non l’hai fatto, iscriviti subito su: https://forms.gle/ZD7ryDFmbfM16VTz5

Maturità, pandemia e rivoluzione digitale: come reagire al cambiamento?

Maturità, pandemia e rivoluzione digitale: come reagire al cambiamento?

Vi ricordiamo che il 22 marzo alle ore 14.00 inizia la serie di webinar sul Commercio organizzati da Confcommercio Nazionale.

Nel primo appuntamento verranno approfondite le più importanti dinamiche in atto nel largo consumo e le implicazioni per il marketing distributivo e la gestione delle relazioni con clienti e fornitori.

Si tratta di un ciclo di 8 webinar dedicati agli operatori del commercio, per essere pronti al dopo pandemia.

ISCRIVITI

 

“Corso sul commercio”. Ciclo di Webinar da Marzo a Novembre 2021

“Corso sul commercio”. Ciclo di Webinar da Marzo a Novembre 2021

Confcommercio Nazionale ha organizzato un ciclo di 8 webinar sulle problematiche oggi più rilevanti per il mondo della distribuzione, con l’obiettivo di offrire alle imprese associate un aggiornamento professionale sulle principali criticità e le dinamiche in atto nella distribuzione dei beni di largo consumo in Italia, soprattutto a seguito della pandemia.

In particolare, l’attenzione si focalizzerà sulle principali implicazioni strategiche e operative che derivano dall’evoluzione dell’attuale contesto di mercato, sia per lo sviluppo del marketing distributivo sia per la “gestione” delle relazioni con i propri clienti e i propri fornitori.

Il Prof. Roberto Ravazzoni, Ordinario di Marketing Distributivo presso il Dipartimento di Comunicazione ed Economia di UNIMORE, già apprezzato relatore in recenti webinar Confederali sul commercio, e principale autore della Bussola “Il negozio Alimentare”, sarà il Responsabile Scientifico del Percorso, il docente di riferimento e presenzierà attivamente a tutti gli incontri, che saranno realizzati con la formula della codocenza, con due relatori che si alterneranno nell’esposizione, per una durata di circa 60 minuti.

Al termine di ciascun incontro sarà poi previsto un dibattito con i Partecipanti, con lo scopo di definire possibili idee/azioni migliorative e, soprattutto, soluzioni concrete per le imprese associate che si trovano ad operare in un contesto di mercato sempre più incerto e mutevole.

Gli incontri si svolgeranno il lunedì dalle 14:00 alle 15:00.

Gli eventi si svolgeranno interamente online e saranno virtualmente ospitati dalla piattaforma EDI – Confcommercio (Cisco Webex), previa iscrizione a questo link.